Settembre Pratese 2010 e Fiera di Prato

Settembre Pratese 2010 -L'antica e celebre Fiera di Prato ha il suo culmine l'8 settembre, Festività della Madonna, a ricordare una tradizione che ha le proprie radici nel Medioevo. È una festa civile e insieme religiosa, le manifestazioni per l'8 settembre resistono alle difficoltà del momento e alle trasformazioni nel corso del tempo. Olte 600 i figuranti che partecipano alla rievocazione storica.

La Fiera e il Settembre pratese sono la testimonianza di un'identità a cui la città rimane fedele, pur nel suo continuo rinnovarsi.

L'8 settembre i gruppi in costume attraversano le vie del centro città per raggiungere piazza Duomo, dove si incrociano i valori laici e religiosi, simbolicamente rappresentati dalle tre chiavi (due di proprietà del Comune ed una della Diocesi). Le chiavi aprono e chiudono lo scrigno della Sacra Cintola, la reliquia la cui Ostensione chiude, ormai da secoli, i festeggiamenti per l'8 settembre.
Un rituale che mantiene inalterata la sua carica simbolica e che si ripete a testimoniare l'unità della comunità pratese.

Gli appuntamenti 2010:

Vai a Corteggio Storico città di Prato

Martedì 7 settembre 2010

ore 21.30: concerto della Camerata Pratese, recentemente riconosciuta dalla Regione come eccellenza nel panorama musicale toscano, assieme all'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, offerto dal Comune. L'appuntamento con la musica è in piazza Duomo, a ingresso gratuito.

Mercoledì 8 settembre 2010 - Festa della Madonna

Ore 10.00 - Piazza del Duomo, Basilica Cattedrale. Solenne pontificale con la partecipazione della civica amministrazione ed il Corpo dei Valletti comunali
Ore 11.00 - Sacrato del Duomo. Tradizionale offerta dei ceri del Comune alla cappella della SS.Cintola
Ore 17.30 - Esibizione di sbandieratori e musici in alcune piazze del centro storico
Ore 20.00 - Palazzo Comunale. Ricevimento degli amministratori e delle autorità ospiti
Ore 20.30 - Piazza del Comune. Partenza del Corteggio Storico per le vie del centro con circa 600 figuranti
Ore 22.30 - Basilica Cattedrale Cappella della SS.Cintola. Dopo l'arrivo del corteggio, tradizionale ostensione della SS.Cintola del Pulpito di Donatello.
In piazza Duomo sarà allestito un maxi schermo dove sarà trasmessa la diretta della manifestazione, curata come nelle passate edizioni dall'emittente radiotelevisiva Tv Prato.
Ore 23.00 circa - Al termine della cerimonia spettacolo pirotecnico-musicale dal Castello dell'Imperatore

Infine, da Sabato 28 agosto fino al 19 settembre - in viale Marconi torna il Luna Park con 126 attrazioni, tra cui due giostre novità e l'atteso ritorno dell'otto volante. Ci saranno inoltre 28 banchi di gastronomia e dolciumi per tutti i gusti. L'orario di apertura  va dalle 16 alle 24: nei festivi, compreso l'8 settembre, il Luna Park sarà aperto anche dalle 10 alle 12.
Tre giornate speciali saranno organizzate dagli operatori del Luna Park per la famiglia: le giornate di martedì 31 agosto,  mercoledì 8 e martedì 14 settembre saranno infatti dedicate alla "Festa della famiglia".
In tutte e tre le occasioni sia grandi che piccini potranno usufruire della promozione "prendi due e paghi uno" per salire sulle giostre presentando l'apposito tagliando che verrà pubblicato sui quotidiani locali Il Corriere di Prato, La Nazione, Il Tirreno nei due giorni precedenti alle date stabilite.

Info: http://www.comune.prato.it

 

A Prato chiude la Fiera con i fuochi d'artificio

Domenica 19 settembre 2010 - ultimo giorno di Luna Park nel viale Marconi.

Per le giostre e tutte le altre attrazioni, compresi i banchi di gastronomia e dolciumi, le luci si spengeranno alle ore 24.00 di domenica.

Anche quest'anno l'Amministrazione comunale e gli operatori dello spettacolo viaggiante saluteranno la città offrendo lo spettacolo pirotecnico che tradizionalmente chiude la fiera. I fuochi d'artificio saranno sparati intorno alle 23.30  nell'area a ridosso del Bisenzio, nel viale Marconi.

Conferenza su Datini a Prato

Sabato 18 settembre ore 16.00 un nuovo appuntamento

Celebrazioni Datini, conferenza sul "testamento" del mercante pratese

Spunti di lettura a cura della direttrice dell'Archivio di Stato

Nell’ambito del programma delle celebrazioni per il sesto centenario della morte del mercante pratese sabato 18 settembre in biblioteca Lazzerini, alle 16, è prevista la conferenza, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune,  dal titolo ‘ Il testamento di Francesco di Marco Datini : per la salute della sua anima e a vantaggio dei poveri di Cristo’.

La direttrice dell’Archivio di Stato pratese, Raffaella De Gramatica, attraverso l’analisi delle ultime volontà del Datini, proporrà alcuni spunti di lettura: il mercante medievale alle soglie dell'umanesimo, tra preoccupazioni per l'aldilà e desiderio di immortalità attraverso la gloria della patria e il benessere dei suoi concittadini.

Luigi Tenco chiude la Pratestate

Con lo spettacolo "L’ultimo giorno. Luigi Tenco" il 16 settembre alle  21.00 al Fabbricone, si chiude la Prato Estate dopo oltre tre mesi di eventi nei luoghi più suggestivi e simbolici  della città, che hanno riscosso molto successo di pubblico e di critica.

Per chiudere la rassegna l’assessorato alla Cultura ha scelto la toccante interpretazione di Nicola Pecci e Valentina Banci, che coglie alcuni dei momenti più significativi della vita interiore del grande artista: il legame con la madre, l’incontro con l’amore, il rapporto tormentato con il suo talento. In bilico tra realtà e fantasia, Tenco ci porta nel suo ultimo viaggio con tutta la sua disperata consapevolezza, la stessa che lo porterà alla morte in quella tragica notte. La musica è suonata dal vivo da Emanuele Fontana e le canzoni di Tenco, cantate dal vivo da Nicola Pecci, con la loro forza poetica e rivoluzionaria sono le colonne portanti di una drammaturgia scenica che si rispecchia nella loro schietta semplicità; lo spazio scenico di Lorenzo Banci è una magia: da camera d’albergo diventa autostrada, mare, tutto il mondo.

Info: Per lo spettacolo "L’ultimo giorno. Luigi Tenco" al Fabbricone il costo del biglietto è di 7 euro e può essere acquistato al Metastasio in orario 9,30-12,30 e 16-19.

Pratoestate 2010

Nel chiostro di San Domenico: letture accompagnate dalla musica

Nel  suggestivo chiostro rinascimentale del convento di San Domenico, domenica 12 settembre  alle 21.30 a ingresso libero, l’attrice pratese Stefania Stefanin  leggerà  ‘ Le città del silenzio, Prato’ da Le Laudi di Gabriele d’Annunzio accompagnata  da Serena Moroni al violino.

La lettura  guiderà  lo spettatore dalla parola recitata alle opere del museo, i capolavori del rinascimento pratesi esposti nel Museo di Pittura Murale,  in un percorso di memorie e suggestioni che rivivono nella magica atmosfera del chiostro.
In occasione dello spettacolo il Museo di Pittura Murale resterà aperto dalle 21 alle 23. 30 e dopo la lettura si terrà una visita guidata a ingresso gratuito.

‘L’arte nel chiosco’, è una rassegna voluta dall’assessorato alla Cultura ed inserita negli eventi di Pratoestate con l’obiettivo di valorizzare le opere d’arte ed i luoghi più belli del passato di Prato.

Festival della Follia 2010 a Prato - Edizione zero

Festival della Follia -Informazione e condivisione alternata a spettacolo, sport, arte, letteratura e musica. 

Questo è il Festival della Follia che parte giovedì 9 e si conclude il 28 settembre, venti giorni di eventi che mettono al centro la follia, non solo in termini medici ma anche e soprattutto nei suoi risvolti culturali e sociali. Allestito con il sostegno della Provincia e della Regione e il patrocinio del Comune di Prato.

La rappresentazione della follia nella letteratura, cinema e teatro, incontro a cura di Dipartimento di Salute mentale e Unità funzionale Salute Mentale Adulti a cui partecipano fra gli altri la scrittrice Dacia Maraini (in video conferenza), psichiatri, registi, esperti del settore e il direttore del Metastasio Luconi.

Programma Festival della Follia 2010

(tutti gli ingressi sono gratuiti)

9 Settembre

Officina Giovani, ore 10 - Non sono più in disparte - La rappresentazione della follia nella letteratura, cinema e teatro, a cura di Dipartimento di Salute mentale e Unità funzionale Salute Mentale Adulti. Partecipano la scrittrice Dacia Maraini (in video conferenza), Peppe Dell’Acqua, direttore Dipartimento salute mentale ASL Trieste, Riccardo Dalle Luche, psichiatra, Claudio Misculin regista della compagnia teatrale Accademia della Follia di Trieste, Massimo Luconi, direttore Teatro Metastasio, Massimo Smuraglia, presidente cinema Terminale, Marco Armellini, direttore Dipartimento Salute mentale ASL 4, Giuliano Casu, responsabile Unità funzionale Salute Mentale Adulti ASL 4 e Lamberto Scali, psicologo ASL 4

9 e 10 Settembre

Officina Giovani, ore 21 - Spettacolo teatrale, Stravaganza - Noi siamo gli errori che permettono la vostra intelligenza, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia - Accademia della Follia di Trieste, testo di Dacia Maraini regia di Claudio Misculin

11 Settembre

Animal House, (S. Ippolito di Prato) ore 17 - Tutti i colori della Follia, Rainbow night – Notte bianca dei writers, con cena e musica fino a tarda notte

13 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Film Corridoio della paura

14 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Film Matti da slegare

Villa del Palco – ore 19,30 Apericena. Ore 21 Concerto per Vania a cura della Scuola di musica Verdi, al pianoforte Giovanni Nesi

16 Settembre

Villa del Palco, ore 10 - Workshop internazionale Constructive insanity, condivisione di esperienze e idee per una progettualità europea sulla salute mentale

Officina Giovani, ore 20 cena e ore 21,30 concerto dei Guido unplugged

17 Settembre

Officina Giovani - Ore 20 cena indiana, ore 21,30 video Passaggio in india 3, concerto del gruppo senegalese Kassumay, premiazioni Trofeo Aurora International

18 Settembre

piazza Duomo, dalle 16 fino a notte - Prato in… p(i)azza. Giocoleria, tornei di calcetto saponato e calcio balilla umano. Dj set di Guido Nardin della compagnia Sirteta. Mercato della solidarietà. Ore 18 merendacena. Ore 18,30 i Cicloclown, di e con Cantiera Ikrea. Ore 19 Spettacolo di Capoeira del gruppo Zumbi' Firenze. Ore 22 Antidotum Tarantulae, live acustico

20 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Film Elling

21 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Film Come in uno specchio

27 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Film L'arte del sogno

28 Settembre

Terminale, ore 21 - Cinema che follia. Serata finale con i corti del laboratorio Videolab Comunicare X Immagini, e presentazione del corto Ali perdute

Dal 13 al 18 Settembre

XVI Trofeo Aurora International, I Memorial Carlo Bonechi, “6 giorni di sana follia!” con eventi sportivi, culturali, musicali e ludici in vari luoghi della città. A cura di Polisportiva Aurora, Diapsigra, Nuove Idee e Carcere della Dogaia

Mercoledì 8 settembre 2010 a Prato

Due spettacoli a ingresso libero al Metastasio.

Inizia ‘Il teatro dentro la città’ con due appuntamenti a ingresso libero di grande qualità e di semplice e immediata fruizione per le famiglie, i giovani e le tante persone che mercoledì si ritroveranno in centro.

  • Il primo, alle ore 17.00 è ‘In viaggio, storie con la valigia’, uno spettacolo per ragazzi con Elisabetta Salvatori: sei fiabe, racchiuse in sei valigie, che si aprono l’una dopo l’altra.
  • Il secondo, alle ore 19.00 è ‘Aperojazz’ con Mirko Guerrini Trio: un concerto da non perdere, con uno dei migliori jazzisti della scena italiana.

Aperta (orario 10.00 - 15.00) anche la biblioteca Lazzerini

  • Si potrà accedere ai servizi bibliotecari e godere dei suggestivi spazi interni ed esterni della biblioteca, ma anche i più piccini, con le loro famiglie, avranno l’opportunità in un giorno così speciale, di  visitare gli spazi accoglienti della Sezione Ragazzi e Bambini (ingresso da Via Santa Chiara 24), che resterà aperta dalle 10 alle 13.

Apertura straordinaria dei musei e degli spazi espositivi del Cassero e di saletta Valentini

Il museo di Pittura murale nel chiostro di San Domenico

  • Sarà aperto dalle 9 alle 13, un’occasione in più per ammirare i capolavori del nostro Rinascimento, a cominciare dalla Madonna della Cintola di Filippo Lippi.

Il museo dell’Opera del Duomo

  • Aperto al pubblico dalle 9.30 alle 12.30

Il museo del Tessuto di via Santa Chiara dalle 10 alle 18
Le mostre al Pecci dalle 10 alle 19 (Videominuto aprirà dalle 15 alle 23)

Aperta anche la doppia mostra 'Bombing Prato' organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune in saletta Valentini (via Ricasoli) e al Cassero: entrambi gli spazi espositivi saranno aperti dalle 16 alle 19 a ingresso libero.

Solo il Castello sarà chiuso per consentire la preparazione dello spettacolo pirotecnico in programma al termine del corteggio.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <img> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.