Luminara di Pisa 2012

Luminara di San Ranieri

Luminara di Pisa  16
giugnoIl 16 giugno di ogni anno, sui Lungarni di Pisa si ripete lo spettacolo della Luminara di San Ranieri.

Ultimi preparativi per la festa di San Ranieri, la manifestazione storica più magica di Pisa. Un evento in continua crescita che attira più di 100mila persone che affollano le vie del centro e i lungarni. Un’affluenza che arriva non solo dalla Toscana, ma anche dal resto d’Italia e d’Europa.

La principale novità rispetto agli anni passati riguarda il fatto che i fuochi d’artificio saranno tutti posizionati sulle piattaforme in Arno analogamente a quanto si è visto per il Capodanno Pisano (v. video dell'ultimo Capodanno Pisano 2013 in alta definizione), di conseguenza il ponte della Cittadella che contrariamente agli anni passati potra rimanere aperto al traffico.

La seconda novità riguarda il Ponte di Mezzo: per evitare pericolosi ingorghi e affollamenti come quelli già verificati negli anni scorsi e durante il Capodanno Pisano e per permettere che lo spettacolo pirotecnico sia fatto in sicurezza, dalle 21.30 sarà chiuso al traffico pedonale. Il Ponte sarà così utilizzabile come area di sicurezza e al suo centro sarà montato l’impianto audio per gli speciali spettacoli di quest’anno. Per passare l’Arno dopo le 21.30 i pedoni dovranno quindi utilizzare il ponte Solferino e il ponte della Fortezza.

Programma della Luminara 2012

  • Ore 16 – inizio accensione lumini
  • Ore 20 – conclusione accensione lumini
  • Ore 21,30– inizio proiezioni 3D sulla Torre dell’Orologio (Piazza XX Settembre)
  • Ore 21,15 – accensione nuova illuminazione della Torre pendente
  • Ore 21.30 – interdizione ai pedoni del Ponte di Mezzo
  • Ore 23.15 – spettacolo pirotecnico-musicale. I fuochi partiranno da 8 chiatte posizionate sul fiume Arno tra Ponte Solferino e Ponte della Fortezza e da una postazione sulla Torre dell’Orologio (Piazza XX settembre)

Luminara di San Ranieri

Il 16 giugno di ogni anno, sui Lungarni di Pisa si ripete lo spettacolo della Luminara di San Ranieri.

Circa 120 mila lumini a cera illuminano e decorano le facciate dei palazzi che si affacciano sull'Arno, e che ogni anno prima che faccia buio vengono meticolosamente appesi in appositi telai di legno dipinti di bianco (la cosiddetta biancheria).
L'illuminazione della tremula luce dei lumini di cera sui Lungarni, palazzi, ponti, chiese e torri che si specchiano sull'Arno crea un'atmosfera magica e suggestiva.

Si narra che questa usanza della luminara sia nata nel 1688 in occasione dello spostamento dei resti di San Ranieri, patrono della città, in un'urna più fastosa nella Cappella del Duomo di Pisa. Questa traslazione del Santo fu l'occasione per una memorabile festa che da allora iniziò a ripetersi ogni tre anni, fino ad essere (seppur con qualche interruzione dovuta alla guerra e all'alluvione del '66) quella che oggi conosciamo.

Consigliato arrivare sui lungarni al tramonto: dall'imbrunire il centro di Pisa inizia a riempirsi di persone e di turisti che passeggiano lungo le strade e si godono estasiati questo magico panorama. I lungarni ospitano bancarelle di dolci, palloncini e oggetti fosforescenti. Tutto il centro storico si anima e i vari locali propongono cibo e musica all'aperto. Le varie piazze ospitano concertini e intrattenimenti vari. Per questa sera non c'è un programma preciso di chi fa cosa e dove. Il bello è proprio andare in giro, farsi trasportare dalla folla e scoprire quello che succede lì per lì.

Un solo importante appuntamento. Alle 23.15 tutti gli sguardi sono rivolti all'insù per i tradizionali fuochi d'artificio annunciati da tre colpi di mortaio che saranno lanciati da più postazioni.
Insomma, uno spettacolo da non perdere, che regala sempre delle belle emozioni e ancor di più in questa atmosfera incantata. Un emozionante gioco di stelle filanti e cascate dorate che si vedrà benissimo da tutti i lungarni e che si conclude con dei forti colpi che rimbombano nell'aria e provocano applausi ed esclamazioni di apprezzamento.

Come raggiungere il centro di Pisa

Saranno sempre attive fino alle 3 le LAM notturne con percorso modificato. La LAM Rossa dal parcheggio di via Pietrasantina fermerà in zona duomo, mentre la LAM Blu che arriva da Cisanello fermerà alla rotonda dei Vigili del Fuoco all’inizio di viale delle Piagge. Le linee serali dei Bus sono attive fino a mezzanotte. Sul sito della Pisamo è sempre disponibile la mappa interattiva con tutti i parcheggi della città.

Novità anche per raggiungere il centro da fuori Pisa: alle linee notturne LAM rossa e blu che saranno attive fino alle 3 e alle linee serali 21 e 22 si aggiungono due speciali linee extraurbane che mezzora dopo la fine dei fuochi partiranno dal terminal di via Silvio Pellico diretti rispettivamente a Cascina Pontedera e a Marina-Tirrenia

Attenzione che dalle 17 alle 2 di mattina sono in vigore le modifiche alla viabilità per permettere la manifestazione (dalle 14 nella zona della Cittadella). Per chi viene da fuori in macchina, sono aperti il parcheggio di Piazza Vittorio Emanuele e i parcheggi scambiatori, con navette gratuite.

Scarica la mappa dei parcheggi in PDF

Per chi viene in treno, il centro è facilmente raggiungibile anche a piedi in pochi minuti.

Attenzione: tutti i giorni ztl sui lungarni di Pisa a partire dalle 22!

 

Video Fuochi d'Artificio Luminara di S. Ranieri 2012 [HD]

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <img> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.