Cenacolo di Ognissanti (del Ghirlandaio)

Museo Statale

Indirizzo: Via Borgo Ognissanti, 42 Firenze

Orario: lunedì, martedì e sabato, ore 9,00 - 12,00
Chiusura: mercoledì, giovedì, venerdì, domenica e festivi. Capodanno, 1° maggio, Natale.

Ingresso gratuito

Informazioni e prenotazioni:  Tel: 055 2388720
Sito web: http://www.polomuseale.firenze.it/musei/ognissanti

Descrizione Cenacolo di Ognissanti (del Ghirlandaio)

Il Cenacolo del Ghirlandaio si trova nel refettorio posto fra i due chiostri del convento di Ognissanti a Firenze.

Il muro davanti all'ingresso è interamento coperto dal grande affresco di Domenico Ghirlandaio, ben 8,10 metri per 4, relizzato attorno al 1480.

La rappresentazione, fra le più fini opere del grande maestro rinascimentale, è pacata ma non priva di aspetti drammatici, in quanto la scena si svolge tradizionalmente nel momento in cui Gesù annuncia che uno fra loro lo tradirà. Tipica del Ghirlandaio è l'abbondanza e la cura dei dettagli e di particolari decorativi, che comunque sono riconducibili a precisi riferimenti simbolici legati ai temi della passione e resurrezione di Cristo.

L'affresco è stato staccato ed è possibile ammirarne anche la sinopia collocata sulla parete sinistra. Il portale della sala e i due lavabi in pietra serena sono originali e risalgono pure al 1480. Le nicchie contengono due affreschi seicenteschi di Giuseppe Romei, legati al tema dell'acqua: Sara al pozzo di Giacobbe e Mosè che fa scaturire l'acqua dalla roccia.

Domenico Ghirlandaio ha dipinto altri due affreschi di cenacoli a Firenze:
    * Nella Badia di Passignano, l'opera più antica realizzata in collaborazione con i suoi fratelli (1476)
    * Nel convento di San Marco, molto simile a quello di Ognissanti seppur di dimensioni più ridotte (1485).

Cenacolo del Ghirlandaio (Ognissanti), http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Cenacolo_del_Ghirlandaio_(Ognissanti)&oldid=21043014 (in data 2 marzo 2009).

 

Mappa